WhatsApp: un trucco per inviare messaggi che si autodistruggono

Un trucco facile facile per inviare messaggi che si autodistruggono con WhatsApp.

WhatsApp non consente, ufficialmente, di fare quello che Snapchat offre sin dagli esordi: inviare messaggi effimeri che si autodistruggono dopo pochi minuti. Esiste, però, un piccolo trucco!

Basta installare un’app, si chiama Kaboom. Grazie a Kaboom potrai inviare messaggi, foto, link su WhatsApp che si elimineranno in automatico dopo che il tuo contatto li avrà letti. Semplice, no?

Leggi il procedimento da seguire!

Come inviare messaggi che si autodistruggono su WhatsApp

1. Installa l’app Kaboom

Kaboom è disponibile sia su iOS che su Android

2. Scrivi il messaggio che vuoi inviare

Apri l’app e scrivi il messaggio, aggiungi una foto dalla galleria o scattane una con il telefono.

write3. Seleziona tempo e disponibilità

Quindi scegli quanto tempo vuoi che il messaggio rimanga disponibile e quante volte vuoi che sia accessibile (per esempio, puoi fare in modo che sia visibile due volte per inviarlo a due persone).

expiration4.Condividi il messaggio dove e con chi vuoi

In realtà, tramite Kaboom non stai inviando direttamente una chat, bensì crei un link che poi manderai tramite WhatsApp. Questo link conterrà tutte le informazioni che hai selezionato.

Può essere usato, pertanto, anche per inviare messaggi che si autodistruggono su Facebook Messenger, Twitter, Telegram ed altri servizi di chat e reti sociali.

share5. Gestisci i tuoi “kaboom” (opzionale)

Kaboom ha un’altra info interessante che consiste nel tenere traccia di tutto quello che hai condiviso: tempi “di autodistruzione”, permessi, ecc.

Per altri trucchi, consigli e tutorial su WhatsApp leggi la nostra guida completa.

Visualizzazione commenti in corso...