La moda degli sticker in chat: meglio delle emoticon?

Negli ultimi mesi le nostre chat sono state invase da un nuovo strumento di comunicazione: i coloratissimi adesivi introdotti inizialmente dal programma di chat LINE, ma già annunciati dai pacchetti di animoticon del defunto Windows Live Messenger. Dopo aver conquistato giapponesi e sudamericani, gli sticker, hanno fatto breccia nei cuori di noi europei, per essere stati adottati anche da popolarissimi programmi come Facebook Messenger e Viber, e ultimamente anche da Path. Facebook li ha da poco introdotti anche nella chat della sua versione web.

Tu che preferisci? Una emoticon di WhatsApp o uno sticker di LINE? Di certo, entrambi hanno vantaggi e svantaggi. Qui in redazione abbiamo opinioni contrastanti, c’è chi preferisce le une e chi gli altri. In questo articolo, leggerai i pareri di Fabrizio Ferri-Benedetti, della redazione spagnola di Softonic, e di Merijn de Boer, della redazione olandese: Fabrizio difende gli emoticon e Merijn gli adesivi.

Buona lettura e…. alla fine, lasciaci la tua opinione! Sticker o smiley?

Vecchia scuola contro nuova moda

Fabrizio: Le emoticon sono semplici e dirette. Al contrario degli adesivi, che sono carini e variopinti, sì, però anche molto specifici in quanto a stile e situazioni rappresentate. Se vuoi comunicare bene, usando tutta la gamma di espressioni ed emozioni, devi scaricare, o persino acquistare, intere ingombranti collezioni.

Merijn: Uso gli smiley da anni ormai e a volte sento che non riescono ad esprimere adeguatamente le mie emozioni. Molte sono carine e amichevoli, però a volte ho bisogno di poter comunicare qualcosa in più con immediatezza, senza essere costretto ad aggiungere testo. Gli sticker riescono a riempire questa lacuna, aggiungendo quel qualcosa in più che le emoticon non hanno.

Semplicità contro teatralità

Fabrizio: A me piace che le emoticon trasmettano emozioni semplici e facili da interpretare. Posso immaginare tuttavia che usare sticker per esprimere concetti complessi possa essere una forma di evitare discussioni. Sono come bombe fumogene: vuoi distrarre il tuo interlocutore e distoglierlo da una conversazione dai risvolti pericolosi o assurdi? Lancia un adesivo e scappa!

Merijn: Io invece adoro sorprendere con espressioni drammatiche! Per esempio, ogni tanto mi capita di provare app medriocri, e certi adesivi di LINE sono perfetti per comunicare frustrazione. Perché usare un’emoticon e scrivere “Argh! Questo antispyware non è altro che un virus!”, quando posso inviare un’intera vignetta trasformando i miei pensieri in un fumetto?

Piccolo contro grande

Fabrizio: Gli sticker sono troppo grandi! Il mio telefono ha uno schermo grande da quattro pollici, ma devo lo stesso fare scrolling costantemente quando uno dei miei amici spara una raffica di adesivi! Così come la netiquette consiglia per le emoticon, gli sticker andrebbero dosati con parsimonia.

Merijn: Ma è proprio grazie alle grandi dimensioni che gli sticker permettono di esprimere molto di più che uno smile! Una volta usavo le emoticon per interagire in situazioni dove avrei fatto meglio a rispondere con il silenzio. Adesso uso solo gli adesivi: e benvenuti in un mondo dove il testo non è più indispensabile se non hai voglia di digitare nulla. Una sola faccina azzeccata vale molto più di mille parole!

Tanti contatti contro pochi adesivi

Fabrizio: C’è un altro vantaggio a non amare gli sticker: il ventaglio di app tra cui scegliere diventa molto più ampio. E questo mi dà più possibilità di comunicare con gli amici. Per me è più importante avere tanti contatti con cui chattare piuttosto che adesivi da mandargli. E se un giorno anche WhatsApp si deciderà ad aggiungere gli sticker per adeguarsi alla concorrenza… vuol dire che ci farò l’abitudine, pazienza!

Merijn: Questo è vero, gli adesivi per ora sono una rarità. Però è proprio questo che li rende speciali! Tra WhatsApp e LINE ho a disposizione tantissime opzioni: gli sticker drammatici di LINE mi fanno impazzire, però adoro anche il gatto con la moto di Facebook Messenger (N.d.T: e quelli di Snoopy e Linus di Path, li hai visti?)! Detto questo, spero che gli adesivi arrivino presto anche su WhatsApp, ora che hanno fatto anche il loro ingresso anche nella versione web di Facebook. Sapere che a volte posso fare a meno di scrivere mi dà una grande sensazione di libertà!

E tu cosa preferisci? Emoticon o adesivi?

Visualizzazione commenti in corso...