Mobile World Congress 2016: le app nominate

Rieccoci anche quest’anno con il Mobile World Congress di Barcellona! Uno degli eventi più importanti del settore mobile si terrà nella capitale catalana dal 22 al 25 febbraio 2016, date in cui cercheremo di tenerti aggiornato sui principali avvenimenti.

Quest’anno poi Softonic è sponsor dei GloMo Awards, un motivo in più per presentarti quest’oggi le 5 fantastiche app in lizza per la migliore app dell’anno.

Apple Pay (iOS)

Apple Pay non è un’app a sé stante, bensì forma parte di Apple’s Wallet, il servizio di pagamenti sicuri che si serve dell’antenna NFC dell’iPhone 6 per realizzare pagamenti con l’iPhone. Basta un tocco sul telefono ed è fatta. Ora inoltre funziona anche con Apple Watch e i nuovi ipad. Un’app troppo all’avanguardia e al passo coi tempi per non essere tra le nominate per questo MWC 2016.

Messenger (iOS|Android|Windows Phone)

Quando Facebook annunciò Messenger come app standalone, tutti abbiamo pensato che sarebbe stata la sua sentenza di morte. Invece non è stato così. Con la quantità di amici su Facebook, molti hanno gradito la nascita di uno strumento separato per messaggiare facilmente con i propri amici (con testo, emoticon, sticker, foto, video, GIF e persino chiamate!).

Google Cardboard (iOS|Android)

Se hai letto il nostro post sulle 5 migliori app per la realtà virtuale, conoscerai già il terzo nominato, Google Cardboard. Con il tuo smartphone, l’app e un occhiale cardboard puoi vivere con i tuoi occhi la tecnologia che sta rivoluzionando il mondo dei media, senza bisogno di spendere un occhio della fronte (per un Oculus Rift, per esempio).

Periscope (iOS|Android)

In un mondo di instantaneità, real-time e contenuti personali, la possibilità di fare streaming dal proprio smartphone con destinatario tutto il mondo è una grande opportunità. Se poi chi vede il tuo streaming può commentare e dare il like in tempo reale, questo strumento diventa il massimo!

Samsung Pay (Android)

L’ultima app in lizza per gli awards del MWC 2016 è un’altra piattaforma per i pagamenti virtuali, Samsung Pay. A differenza di Apple Pay, quest’app non solo si basa sull’NFC, ma utilizza anche una tecnologia patentata per essere letta dai lettori di banda magnetica. Il sistema genera così un numero di riferimento unico per ogni transazione, per una sicurezza massima.

Questi sono i nominati agli awards del Mobile World Congress 2016. Chi sarà il vincitore? Lo scopriremo presto! Rimani sintonizzato!

Leggi anche:

5 app per provare la realtà virtuale gratis

Visualizzazione commenti in corso...