Spegnere, sospendere, ibernare o riavviare il PC? Impara le differenze e scegli bene

Ci sono molti modi per mettere Windows “in pausa”. Ognuno di loro ha dei pregi e dei difetti. Conoscerli ti permetterà di scegliere il migliore per ogni situazione.

Perché spegniamo il computer? Per molte ragioni. A volte si blocca per un errore, a volte dobbiamo spostare il PC in un altro posto. E quando viaggiamo, lo spegniamo per non consumare inutilmente la batteria.

In questo articolo ti spiego le caratteristiche di ogni stato di energia e quando è meglio usare ciascuno di essi.

Riavvio o reset: il modo migliore per risolvere i problemi

Il riavvio manda un segnale di arresto seguito da uno di inizio, così che i componenti non si spengono del tutto. È come il colpo di fine corsa del carrello della macchina da scrivere: non rimuovi il foglio, bensì fai spazio per continuare a lavorare.

Il riavvio è utile quando finisci di installare delle applicazioni e degli aggiornamenti del sistema operativo, ma non è sempre necessario, quindi puoi ignorare le richieste di riavvio di Windows e altri programmi.

L’odiosa finestra con il conto alla rovescia del riavvio…

Per evitare riavvii indesiderati puoi usare utilità come ShutdownGuard, che blocca tutti i tipi di arresto o riaccensione non confermati. Indispensabile se hai il click facile e temi di riavviare il PC con le finestre aperte.

ShutdownGuard impedisce che il PC si riavvii da solo

Sospensione o stand by: una pausa per risparmiare energia

La sospensione è uno stato a metà strada tra lo spento e l’acceso, una sorta di sonnambulismo informatico. Quando ordini la sospensione, il PC può ricominciare a lavorare in qualsiasi momento.

Il principale inconveniente della sospensione è che, se salta la luce, perdi tutto il lavoro. Per questo è stata inventata la sospensione ibrida, ovvero uno stato in cui tutto quello che c’è in memoria viene scritto sul disco rigido per recuperarlo in caso di spegnimento accidentale.

Caffeine è una utility che mantiene il PC sveglio

Per attivare la sospensione ibrida su Windows Vista, 7 oppure 8, è necessario aprire le Opzioni risparmio energia dal Pannello di controllo e, nella sezione Standby (o sospensione), consentire la sospensione ibrida. Ricorda che questa modalità è più lenta di quella normale, ma anche più sicura.

La sospensione ibrida si attiva dalle opzioni risparmio energia di Windows

Ibernazione: un sonno profondo che non consuma energia

Si tratta di uno stato di “sonno profondo” in cui il PC si spegne completamente. Innanzitutto, Windows registra sul disco rigido tutto quello che c’è in memoria. Quando si riaccende il PC, tutto ritorna al suo stato originale. Ideale per i computer portatili: se hai poca batteria, puoi spegnere senza dover chiudere i programmi.

Di solito questa opzione è presente nei dispositivi con batteria, come i computer portatili (fonte)

Tuttavia, l’ibernazione ha due inconvenienti. La prima è che accantona nel disco rigido uno spazio equivalente alla quantità di memoria installata: se il tuo PC ha 16 GB di memoria, questi verranno riservati nel disco. Il secondo inconveniente è che se si iberna con molte finestre aperte, il “risveglio” può essere lungo e complicato.

Cerca di chiudere le applicazioni prima di ibernare. Se invece sai che non userai questa opzione, disattivala per risparmiare spazio sul disco rigido. Per fare ciò, vai su Opzioni risparmio energia nel Pannello di controllo.

In Opzioni risparmio energia di Windows puoi attivare o disattivare la modalità di ibernazione

Arresto classico: una soluzione estrema ai problemi estremi

L’arresto non chiude solo i programmi e le finestre, ma invia anche il segnale di spegnimento al computer: il PC non consuma energia e non risponde più. Spegnere è utile quando non usi il PC per un lungo periodo di tempo.

Ci sono accesi dibattiti su se è meglio lasciare il PC acceso tutto il tempo o spegnerlo ogni volta. Ovviamente, spegnendolo si consuma meno energia, ma ti fa anche perdere del tempo ogni volta che ti rimetti a lavorare.

Curiosità: c’è un modo per accendere un PC senza premere i tasti, si chiama Wake-on-LAN (WOL) ed è una tecnica che consiste nell’invio di un segnale di accensione alla scheda di rete. Puoi provarla a casa con RemoteRebootX.

RemoteRebootX è un’utility avanzata per svegliare i computer da remoto

Arresto ibrido: la soluzione di Windows 8 per gli avvii veloci

Windows 8 ha introdotto un nuovo stato a metà tra l’arresto normale e l’ibernazione, l’arresto ibrido. Non è un’opzione che puoi scegliere di default, bensì si applica ogni volta che scegli Spegni nel menù energia. La differenza con un arresto normale è che Windows conserva parte della memoria sul disco prima di spegnersi.

In alcuni PC l’arresto ibrido (e l’avvio veloce) causa alcuni problemi. Per disattivarlo, devi andare su Power Options (Opzioni Risparmio Energia). Ci arrivi premendo Windows + X e poi selezionando Pannello di controllo. Una volta lì, fai click su Cambia comportamento dei pulsanti di alimentazione e poi su Modificare le impostazioni attualmente non disponibili.

Quindi, nella parte inferiore della finestra, vedrai delle caselle per le opzioni di arresto. Deseleziona quella dell’arresto veloce (Turn on fast startup), se disponibile. Ciò renderà l’avvio un po’ più lento, ma eviterà altri problemi di spegnimento.

La migliore opzione dipende dalla situazione in cui ti trovi

Secondo la situazione in cui ti trovi, ci sono opzioni di spegnimento più convenienti di altre. Se il tuo PC è un portatile, sospendere e ibernare sono le due modalità che fanno al caso tuo. In un Desktop PC, invece, l’ibernazione non ha molto senso.

Sebbene non si tratti di uno tipo di spegnimento, non dimenticare che puoi anche bloccare il PC

Personalmente, ti consiglio di spegnere il PC solo per le assenze di più di un giorno. In caso contrario, la sospensione ibrida e l’ibernazione sono delle valide alternative all’arresto classico.

Cosa preferisci: spegnere, sospendere o ibernare?

[Adattamento di un articolo originale di Fabrizio Ferri-Benedetti su Softonic ES]

Visualizzazione commenti in corso...