Comparativa antivirus gratis 2012

Dopo il grande successo della nostra prima comparativa sugli antivirus gratis, eccoci pronti a scegliere anche quest’anno il miglior antimalware free del mercato.

Abbiamo scelto i sei antivirus gratuiti più popolari e ne abbiamo valutato prestazioni, capacità di rilevamento malware, qualità delle funzioni e interfaccia.

Sei pronto a conoscere i sei contendenti al titolo e a scoprire il vincitore della nostra comparativa?

La video comparativa


avast! Free Antivirus

avast! Free è l’antivirus gratuito più popolare (oltre 150 milioni di utenti attivi) e forse il più completo. I suoi otto scudi di protezione in tempo reale proteggono il PC da un’ampia varietà di minacce. A questo va aggiunta un’interfaccia davvero curata e molto usabile e utili funzioni come Sandbox, WebRep e l’assistenza remota.

Già vincitore della comparativa lo scorso anno, avast! ha sofferto di un leggero calo nel rendimento negli ultimi test. Le ragioni sono scansioni un po’ più lente e un consumo di risorse che in determinati contesti potrebbe migliorare. Riuscirà a confermare il primato ottenuto lo scorso anno?

Microsoft Security Essentials 4.1

Con una quantità di utenti attivi vicina a quella di avast! e l’integrazione di default in Windows 8 (sotto il nome di Windows Defender), l’antivirus di Microsoft sta a poco a poco ritagliandosi i consensi degli utenti.

Rapido e leggero, e con una capacità di rilevamento e blocco malware più che interessante. Ma il suo ventaglio di funzioni è alquanto ridotto. Riuscirà a imporsi?

Avira Free Antivirus 2013

Avira Free Antivirus è un prodotto completo, leggero e il suo scanner antimalware è tra i migliori in circolazione.

Una toolbar molto potente (con funzioni di blocco popup, controllo della reputazione di pagine web e un efficace sistema di antitracciamento dei dati) si unisce a moduli di sicurezza per dispositivi Android. Un concorrente con tutte le carte in regola per vincere!

AVG AntiVirus Free 2013

Il gran lavoro svolto da AVG si nota non appena si avvia la nuova versione 2013. L’interfaccia in stile Modern è eccezionale e migliora l’usabilità del prodotto.

Ma in un antivirus, ciò che conta di più è il motore antimalware, e anche qui AVG ha lavorato bene. Il tasso di rilevamento è analogo a quello di avast! e le sue prestazioni sono tra le migliori. Col coltello tra i denti, preannuncia battaglia!

Panda Cloud AntiVirus 2.0.1

Rappresenta un caso a sé in questa comparativa antivirus. Usa un’esclusiva tecnologia “on the cloud“, grazie alla quale ottiene risultati impressionanti nel rilevamento di nuovi malware. Panda Cloud è molto leggero e non necessita di aggiornamenti.

Il rovescio della medaglia è la sua stretta dipendenza dalla connessione Internet: in mancanza, perde completamente di efficacia. Un rischio da non sottovalutare. Reduce dal brillante terzo posto dell’anno scorso, Panda Cloud riuscirà a confermarsi?

Ad-Aware Free Antivirus 10

Ad-Aware è la new entry di quest’anno. Una vecchia conoscenza tornata sotto nuove spoglie. Quello che era l’antispyware per antonomasia è ora un promettente antivirus, valido ma forse ancora un po’ acerbo per competere coi più grandi.

Ha però uno dei migliori motori antimalware del mercato in quanto a capacità di rilevamento, e rimane al top per quanto riguarda la ricerca di spyware. Il ridotto ventaglio di funzioni aggiuntive, però, lo limita un po’ nel confronto con altri prodotti.

Metodo di analisi e tabella dei risultati

Come indicato già nella scorsa comparativa, su Softonic usiamo metodi obiettivi per valutare gli antivirus.

  • Col termine rilevamento intendiamo la capacità proattiva dell’antivirus di individuare ed eliminare i malware.
  • Col termine prestazioni, intendiamo l’efficienza e la velocità dell’antivirus in fase di scansione e analisi.

Capacità di rilevamento e prestazioni rappresentano il 70% del nostro giudizio complessivo. Il restante 30% viene suddiviso tra altri fattori, meno incisivi ma comunque rilevanti: funzionalità, qualità del prodotto, usabilità, opinione del redattore.

*Il basso punteggio sulle prestazioni ottenuto da Panda Cloud (2,85) è basato su un unico test eseguito (agosto 2012). I punteggi degli altri prodotti, invece, riflettono la media dei risultati ottenuti negli ultimi 6 mesi. In questo modo otteniamo valori chiari e a lungo termine su ogni prodotto e evitiamo possibili errori nella misurazione delle performance. Era il primo test di Panda Cloud con la nostra nuova metodologia di analisi e speriamo in migliori risultati nei prossimi test.

Balza all’occhio l’altissimo punteggio ottenuto da Ad-Aware nell’intercettare malware, seguito molto da vicino da Panda Cloud e Avira. Tutti superano il 9, eccetto Microsoft Security Essential che però offre le migliori prestazioni grazie al basso consumo di risorse (comprensibile se teniamo in conto la sua semplicità e la stretta integrazione col sistema operativo).

E parlando di prestazioni, appare evidente il netto calo di avast!, che ha ottenuto un deludente 5. Rimane però il migliore in quanto a funzioni extra, opzioni e interfaccia. E i dati sul rilevamento malware rimangono comunque di primo livello. Per questo motivo mantiene un piazzamento sul podio. Al secondo posto irrompe AVG, grazie a numeri complessivi molto interessanti in tutti i test eseguiti e a un’interfaccia davvero innovativa.

E il vincitore della comparativa antivirus gratis 2012 è… Avira Free Antivirus 2013! La sua eccezionale velocità, la potenza dell’engine antimalware e alcune caratteristiche interessanti come la capacità di eliminare la pubblicità molesta, gli hanno consentito di raggiungere quell’oro sfiorato già lo scorso anno.

Il podio

Oro per Avira, argento per AVG e bronzo per avast!

Cosa ne pensi di questi risultati? Sei d’accordo?

Visualizzazione commenti in corso...