Facebook: è vero che tutti possono vedere i tuoi post se un amico li commenta?

Facebook

FacebookIn Facebook si è improvvisamente propagata una notizia che riguarda la privacy degli utenti:

“Se qualcuno dei tuoi amici commenta o clicca Mi piace su un tuo post, anche tutti i suoi amici potranno leggere ciò che hai scritto”.

Non ci sono però solo le cattive notizie: chi ha diffuso questo allarme indica anche come risolvere il problema.

Ma questo rumor, è vero? La risposta è: no! La persona che l’ha generato non ha evidentemente  idea di come funzioni la privacy di Facebook.

Ora ti spieghiamo come stanno davvero le cose.

Il falso mito

Come di solito succede in queste situazioni, ci sono diverse versioni del rumor che circolano per la Rete. Questa è una:

A tutti i miei contatti chiedo un favore: con i cambiamenti FB ora si leggono e si condividono cose su persone che non hai nei tuoi contatti. Solo perché un contatti dei nostri mette un commento o mette un Mi piace … amici di amici lo vedono. Non voglio che le persone che non sono tra i miei contatti possano leggere e vedere tutti i miei commenti e ciò che mi riguarda. Ma non posso cambiarlo da solo, perché Facebook è configurato in questo modo.

Così per favore ti chiedo di mettere il mouse sul mio nome (senza cliccare), si apre una finestra, metti il mouse sopra Amici (senza cliccare), poi clicca si Impostazioni e appare una lista. Clicca su Commenti a Mi piace e rimuovi la crocetta, così la mia attività tra i miei amici e la mia famiglia non diventa di pubblico dominio. Molte grazie!

Clicca Mi piace su questo commento se vuoi che io faccia lo stesso col tuo profilo. Incolla questo messaggio sul muro dei tuoi amici affinché loro facciano lo stesso con te, se sei interessato alla tua privacy.

Primo paragrafo: su cosa si fonda questa diceria?

L’incipit spiega il perché ci si troverebbe in questa situazione di “emergenza privacy”. Risulterebbe che, a causa di alcuni cambiamenti avvenuti in Facebook, qualunque persona possa leggere tutti i tuoi commenti e i tuoi post. Come? Semplicemente avendo amici in comune con te.

Questa è una bugia, resa credibile dalla barra laterale (il cosiddetto news ticker) di Facebook, dove si vedono in tempo reale le attività dei tuoi amici.

barra laterale FB

È vero che, se un tuo contatto commenta una tua foto, i suoi amici vedranno questa azione nella barra laterale, ma questo succede solo se questi amici di amici sono già da te autorizzati a vedere quei contenuti, perché hai deciso che le tue attività siano pubbliche o accessibili agli amici degli amici.

Se ad esempio condividi un album di foto solo con i tuoi contatti e loro lo commentano, quindi, nessuno dei loro amici vedrà tracce di questa attività. Tutto molto semplice.

Per imparare a configurare la tua privacy come vuoi tu, leggi il nostro articolo.

Secondo paragrafo: la soluzione senza senso

La parte più divertente di questo rumor è la soluzione al problema che l’autore propone. Viene chiesto di levare la spunta da Commenti a Mi piace in questo menu:

casella da spuntare

Così facendo, a detta dell’autore, quando questa persona commenterà i tuoi post, i suoi amici non ne riceveranno notifica.

La verità è che non esiste alcuna relazione tra le due cose. Questo menu infatti controlla esclusivamente il tipo di aggiornamenti che compariranno nella tua home di Facebook.

In altre parole, è qualcosa che riguarda solo te. È molto utile, per esempio, se hai un amico che scrive moltissimi post sui giochi: leva la spunta da Giochi, e nella tua pagina non compariranno più post sull’argomento.

Che succede quindi se segui le istruzioni contenute nella bufala e smarchi la voce Commenti a Mi piace di un tuo contatto? Semplice: non vedrai più i suoi commenti e i suoi Mi piace. Ma in nessun modo questo modificherà le tue preferenze di privacy.

Terzo paragrafo: lo spam

I rumor hanno sempre bisogno di un po’ di aiuto per propagarsi. In questo caso la richiesta è esplicita: clicca su Mi piace e diffondi il testo sulle bacheche dei tuoi amici.

È importante non contribuire alla diffusione di queste false notizie. Quando ricevi messaggi del genere, verifica che non si tratti di bufale. E scoprirai che quasi sempre è proprio di questo che si tratta.

Se hai dei dubbi di qualunque tipo su Facebook, leggi la nostra rubrica Facebook senza inganni.

E se conosci altre bufale che si sono propagate via Facebook, segnalacele!

[Via OnSoftware ES]

Visualizzazione commenti in corso...