Passare da iPhone a Galaxy S3: come si usa il telefono

Ultimo episodio della nostra guida per chi ha deciso di passare da iPhone a Samsung Galaxy S3. Dopo aver scoperto come trasferire i dati, quali applicazioni sono indispensabili e come ottenere iCloud per Android, diamo un’occhiata alle funzioni principali e alle modalità di personalizzazione.

Come muoversi sul Samsung Galaxy S3

Navigare sul Samsung Galaxy S3 è abbastanza facile grazie ai 3 pulsanti di navigazione che rispondono a una logica ferrea: basta ricordarsene per capire come funziona il tuo nuovo telefonino.

  • Per richiamare tutti i menu contestuali delle applicazioni e le impostazioni si preme il pulsante touch a sinistra,
  • Per svegliare il telefono e tornare alla home si usa il pulsante fisico al centro: se però lo stesso pulsante viene premuto a lungo si richiama il task manager e se viene premuto due volte si accende S-Voice, l’assistente vocale di Android (la collega di Siri per iPhone),
  • Per annullare e chiudere un’applicazione invece si usa il pulsante touch.

Ci metterai poco a imparare come funziona la navigazione su Samsung Galaxy S3, stai tranquillo, e diventerà così naturale usare i due pulsanti touch che ti troverai a cercarli invano anche usando un iPad o un iPhone!

Come nell’iPhone, per accedere all’area delle notifiche bisogna far scivolare un dito sullo schermo dall’alto verso il basso, come se volessi abbassare una saracinesca. Oltre alle notifiche sul sistema e le applicazioni, in quest’area compare un comodo menu con i collegamenti rapidi per attivare/disattivare il Wi-Fi, il GPS, il Bluetooth, la modalità silenziosa, la rotazione schermo, la modalità risparmio energia, la connessione dati e via dicendo. Da questo menu puoi anche modificare la luminosità dello schermo e accedere alle Impostazioni del cellulare cliccando sul simolo della rotellina.

Funzioni principali

Telefono – Anche se a volte ce ne dimentichiamo uno smartphone ha lo scopo fondamentale di effettuare telefonate. L’applicazione dedicata alle chiamate è ben strutturata e vi si accede cliccando sull’icona Telefono (scusa l’ovvietà, ma a volte le cose più ovvie sono le più difficili da trovare!). L’app per telefonare include 4 schede con la tastiera numerica, il registro delle chiamate, i preferiti e la rubrica. Se vuoi aggiungere un contatto ai preferiti, basta selezionarlo e cliccare sulla stellina in alto a destra.

Messaggi – Se vuoi inviare un SMS devi cliccare sull’icona relativa ai messaggi, e selezionare il pulsante con la matitina in alto a destra. L’app non è particolarmente bella da vedere ma è molto pratica e autoesplicativa: è collegata alla rubrica quindi, quando inizi a scrivere un nome nel campo Inserire destinatario, compaiono i suggerimenti. Se vuoi inviare un MMS, devi cliccare sul simbolo della clip/allegato per caricare suoni, immagini e quant’altro.

Google Play Store – Da qui puoi accedere al negozio di applicazioni di Google per scaricare tutte le app che vuoi, gratis o a pagamento e personalizzare a tuo gusto lo smartphone. Affinché il Google Play Store funzioni correttamente è necessario registrare un account Google, ma se hai eseguito la configurazione iniziale dovresti averne già uno. Se non sai da dove iniziare con le app, ti consiglio di leggere il precedente episodio della guida sulle applicazioni per chi passa da iPhone a Android e non vuole farsi mancare niente e la lista di applicazioni indispensabili suggerita da Marina. Su Softonic, poi, trovi un’intera sezione dedicata alle migliori applicazioni per Android, ricca di recensioni e download.

Archivio – Diversamente dall’iPhone, i cellulari Android come il Samsung Galaxy S3 ti permettono di sfogliare il contenuto del tuo telefono per cartelle, come sul computer. Nella cartella Archivio hai accesso immediato alla scheda SD e alle sottocartelle con le applicazioni, la cartella Download con i file scaricati e poi le cartelle di accesso alle immagini, i video, la musica, i podcast e i log. Attento a quello che cancelli qui dentro: potresti compromettere il funzionamento del cellulare!

Personalizzare il Samsung Galaxy S3

Puoi personalizzare qualsiasi aspetto del tuo Samsung Galaxy S3, non solo installare applicazioni.

Innanzitutto, i cellulari Android come il Galaxy permettono di inserire widget, ovvero alcune applicazioni speciali che forniscono informazioni sullo schermo senza bisogno di essere aperte. Ad esempio, ci sono i widget meteo che ti mostrano previsioni del tempo e temperature, widget che mostrano gli appuntamenti sul calendario o le note e widget per accedere ai controlli di riproduzione musicale.

Nelle due schermate qui sotto puoi vedere un widget meteo,  il widget di ricerca su Google e il widget di Flipboard:

Alcuni widget sono preinstallati sul telefono e altri si installano automaticamente insieme alle nuove applicazioni, ma se vuoi puoi scaricarne di nuovi dal Google play store. Per aggiungere e modificare i widget, devi cliccare su Applicazioni e selezionare il tab Widget, in alto.

Se non ti piacciono le applicazioni che compaiono nel menu di blocco e sono altre le applicazioni che usi più spesso, puoi rimuoverle e aggiungerne altre. Basta cliccare su Impostazioni / Sicurezza / Opzioni blocco schermo e selezionare Collegamenti.

Dal menu Impostazioni comunque puoi accedere a tantissime opzioni di personalizzazione: da Schermo, per esempio, puoi modificare lo stile dei caratteri, la luminosità e altre caratteristiche, da Sfondo puoi customizzare ii wallpaper (e scegliere anche dei bellissimi sfondi animati) delle schermate Home e Blocca schermo, da Suono puoi personalizzare le suonerie, il volume, la vibrazione e gli effetti sonori di notifica e… tanto tantissimo altro.

il Samsung Galaxy S3 include anche alcune funzioni speciali, relazionate a delle innovative caratteristiche hardware. Per esempio, è abbastanza intelligente da non spegnersi mentre lo stai guardando, da scambiare file con altri dispositivi simili con un semplice tocco (S Beam) e da far visualizzare foto e altri file multimediali in streaming su tablet e TV che supportino questa funzione (AllShare Cast). Per attivare queste caratteristiche occorre visitare il sottomenu Altre impostazioni.

A te il piacere di scoprire da solo tutto quello che puoi fare! Se vuoi, puoi scaricare direttamente dal sito Samsung il manuale utente ufficiale con le istruzioni in italiano.

Per approfondire

Siamo giunti al termine di questa guida per passare da iPhone a Samsung Galaxy S3. Adesso dovresti saperti muovere con una certa disinvoltura e compiere tutte le operazioni principali. Ma se hai ancora dubbi e curiosità, ti consiglio di dare un’occhiata alla guida L’ABC di Android.

E se qualche domanda resta insoddisfatta, puoi sempre lasciarmi un commento: farò il possibile per aiutarti!

Visualizzazione commenti in corso...