Come scaricare i video di Facebook (e non solo)

Come scaricare video da FacebookÈ fuori dubbio che i video siano la tipologia di contenuto più in voga del momento. E quelli che vengono giornalmente riprodotti su Facebook e YouTube non si contano neanche. Filmati che il più delle volte ti piacerebbe scaricare e conservare sul tuo PC.

Ma se è vero che per YouTube  esistono decine di utility per scaricarne i video, per Facebook non si può dire la stessa cosa. Ed è qui che entrano in gioco applicazioni come TubeMaster++ o VideoCacheView. Quest’ultimo è un semplice programma grazie al quale potrai ottenere i video non solo di FB ma anche quelli presenti su qualunque altra pagina web.

Cos’è VideoCacheView?

VideoCacheView è un programma per Windows in grado di leggere la cache di Internet Explorer, Firefox, Chrome, Opera e Safari, cercando video al suo interno. È importante sottolineare che questi filmati devono essere stati caricati per intero per poter essere correttamente recuperati dal programma. In breve, ogni video riprodotto dal tuo browser, potrà essere recuperato e salvato attraverso questo programma.

Come funziona?

Una volta avviato, VideoCacheView analizzerà automaticamente la cache dei browser presenti nel tuo PC e ti mostrerà progressivamente un elenco dei video recuperabili. Ma c’è un problema: i nomi dei filmati appaiono alquanto criptici e poco decifrabili. L’unico consiglio pratico è quello di ordinare i video in base alla data di visione. Pertanto, se hai appena visto un video su Facebook, è probabile che quello più recente presente in lista sia proprio quello. Fai un refresh alla lista e controlla!

Come recuperare un video

Dall’interfaccia di VideoCacheView o aprendone il menu contestuale col tasto destro del mouse, avrai diverse opzioni a disposizione.

Le più rilevanti sono le seguenti:

  • “Play Selected File” (F2), per riprodurre subito il filmato sul tuo player video predefinito
  • “Open Download URL In Browser” (F8), per riprodurre il video sul tuo browser partendo dal suo indirizzo web
  • “Copy Selected Files to…” (F7), per salvare il filmato in un percorso prestabilito sul tuo hard disk

Quest’ultima è la funzione da preferire per salvare il video sul PC. Ricorda che il filmato verrà scaricato nel suo formato originale, nella maggior parte dei casi FLV oppure AVI, MP4 o MPEG (ma se desideri convertire il video in un altro formato, puoi usare il pratico Freemake Video Converter). Assicurati, infine, che il tuo player video abbia i codec necessari per riprodurre i vari formati.

Visualizzazione commenti in corso...